Claudia Andujar. La lotta Yanomami

Oltre trecento fotografie a colori e in bianco e nero, documenti storici, un filmato, un'installazione audiovisiva e disegni raccontano l'attivismo di Claudia Andujar, il suo appassionato lavoro tramite il quale ha difeso e fotografato gli Yanomami, tra i maggiori gruppi indigeni del Brasile. L'artista (Neuchâtel, 1931) ha percorso oltre cinquant'anni della sua vita seguendo due strade insicindibili, quella artistica da una parte e quella politica dall'altra, segnando la storia della fotografia. La mostra, la più grande retrospettiva dedicata a Claudia Andujar, a cura di Thyago Nogueira, Direttore del Dipartimento di fotografia contemporanea dell'Instituto Moreira Salles in Brasile, nasce dalla collaborazione con Fondation Cartier pour l'art contemporain

[Immagine: La giovane Susi Korihana thëri mentre nuota, pellicola a infrarossi. Catrimani, Roraima, 1972-74. © Claudia Andujar]

TAG: claudiaandujar, lalottayanomami, triennaledimilano, fotografie, photographs, photography, fotografia, yanomami, arte, art

dal 17 ottobre 2020 al 7 febbraio 2021

Triennale di Milano - Cubo
, viale Emilio Alemagna, 6 , Milano , Mi , Lombardia , Italia

Info:

Info su accesso e tariffe qui

Argillà Italia - 2022

Torna finalmente, dopo essere stata rimandata per due anni causa l’emergenza sanitaria, la settima edizione di Argillà Italia, Festival Internazionale dell... Leggi Tutto

Belmond. Mitico

Per la stagione 2022, Belmond ha avviato una collaborazione con una delle più importanti gallerie di arte contemporanea a livello internazionale, Galleria Contin... Leggi Tutto

Carlo Levi e Pasolini: una idea di realtà. Il magistero perlopiù inesplorato di Carlo Levi nella nostra narrativa

Il giorno 25 maggio 2022 alle ore 18.00, la Fondazione Carlo Levi presenta, negli spazi della Casa delle Letterature, la Tavola rotonda Carlo Levi e Pasolini: una idea ... Leggi Tutto

Vedi tutti (175)

Contatti

ogni incontro, ogni scontro, ogni tipo di approccio con la creatività ha il potere di generare, di creare qualcosa. E' un'inclinazione all'originalità, alla novità, al cambiamento. Questo spazio, questo progetto, dà impulso alla condivisione della creatività.
Per condividere creazioni, idee, progetti scrivere a: staff@corpoacorpo.org o compilare il modulo seguente