Oscar Murillo è nato a La Paila, in Colombia, nel 1986. La sua produzione artistica abbraccia e rielabora in maniera originale pittura, scultura, installazioni, ..." />

Oscar Murillo

L'artista Oscar Murillo

Oscar Murillo è nato a La Paila, in Colombia, nel 1986. La sua produzione artistica abbraccia e rielabora in maniera originale pittura, scultura, installazioni, opere su carta, azioni, progetti collaborativi, video. L’idea di scambio culturale e le modalità attraverso cui idee, linguaggi, pratiche e oggetti quotidiani vengono fatti circolare, mescolandosi, sono al centro del suo lavoro; le opere e i progetti di Murillo testimoniano in questo senso una sensibilità per la condizione umana nell’era della globalizzazione, cogliendone lo stato transitorio e la fluidità.
Si è diplomato all’Università di Westminster nel 2007, a Londra, città dove nel 2012 ha conseguito il Master in Fine Arts al Royal College of Art. È rappresentato dalle gallerie Carlos/Ishikawa, Isabella Bortolozzi e, dal 2013 da David Zwirner, nelle cui sedi ha esposto in più occasioni. Il lavoro di Oscar Murillo è stato presentato nell’ambito di mostre personali in alcune delle più importanti istituzioni artistiche e spazi espositivi del mondo: Mori Art Museum, Tokyo (2021-22); Aspen Art Museum, Aspen (2020); Kunstverein, Amburgo (2019-2020); The Shed, New York (2019); chi K11 art museum, Shangai (2019); Kettle’s Yard, Cambridge (2019); Haus der Kunst, Monaco di Baviera (2017-2018); Yarat Contemporary Art Centre, Baku (2017); Museo de Arte de la Universidad Nacional de Colombia, Bogotá (2015). Ha partecipato a numerose rassegne artistiche di livello internazionale, tra cui la Biennale di Berlino (2018); la Biennale di Sharjah (2017); Performa 15, a New York (2015). Nello stesso anno è stato invitato a prender parte alla 56a Biennale di Venezia con l’opera Frequencies, in collaborazione con alcuni componenti della sua famiglia e la scienziata politica Clara Dublanc: il progetto si basa tele temporaneamente apposte sui banchi di scuole selezionate in tutto il mondo, incoraggiando gli studenti a lasciare ogni tipo di traccia (disegni, scritte, scarabocchi). Nel 2019 è stato insignito del Turner Prize, per la prima volta nella storia assegnato a tutti gli artisti nominati (Lawrence Abu Hamdan, Helen Cammock, Tai Shan, oltre allo stesso Murillo).
Tra le numerose collezioni internazionali che includono sue opere: The Broad, Los Angeles; Dallas Art Museum; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; Kettle’s Yard, Università di Cambridge; Moderna Museet, Stoccolma; The Museum of Contemporary Art, Los Angeles; The MoMA, New York; Rubell Family Collection, Miami; Stedelijk Museum voor Actuele Kunst (S.M.A.K.), Ghent.

Risorse: info sulla personale dell'artista Oscar Murillo "Spirits and gestures" qui.

[Immagine: Oscar Murillo, (untitled) surge, 2021. Courtesy the artist. © Oscar Murillo Photo by Tim Bowditch and Reinis Lismanis]

TAG: oscarmurillo, artista, artist, arte, art

Davide Maria Coltro

Davide Maria Coltro, nato a Verona nel 1967, vive a Milano. La sua ricerca artistica è rivolta all'utilizzo delle tecnologie di massa con inedite architetture ch... Leggi Tutto

Maria Donata Papadia

Maria Donata Papadia laureata all’Accademia di Belle Arti di Ravenna, inizia il suo percorso artistico collaborando col Teatro Due Mondi, occupandosi delle scenog... Leggi Tutto

Simone Gori

Simone Gori (Firenze, 1986), architetto e designer per formazione, si è avvicinato giovanissimo all'arte. Interessato al dialogo tra arte, luoghi e persone, fa u... Leggi Tutto

Vedi tutti (118)

Contatti

ogni incontro, ogni scontro, ogni tipo di approccio con la creatività ha il potere di generare, di creare qualcosa. E' un'inclinazione all'originalità, alla novità, al cambiamento. Questo spazio, questo progetto, dà impulso alla condivisione della creatività.
Per condividere creazioni, idee, progetti scrivere a: staff@corpoacorpo.org o compilare il modulo seguente