Luca Freschi è nato a Forlimpopoli (FC) nel 1982. Si è laureato presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna, sezione Pittura. In questi anni di lavoro ha ..." />

Luca Freschi

L'artista Luca Freschi

Luca Freschi è nato a Forlimpopoli (FC) nel 1982. Si è laureato presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna, sezione Pittura. In questi anni di lavoro ha intrapreso una ricerca basata sull'alterità della figura umana, sulla memoria personale e collettiva tramite l'utilizzo della tecnica del calco. Ha partecipato a varie esposizioni collettive e personali in Italia e in Europa, tra le quali si segnalano: "51° edizione del Premio Campigna", presso la Galleria d'Arte Contemporanea Vero Stoppioni di S. Sofia (FC) e "Open 12, Esposizione Internazionale di Sculture" ed installazioni presso l'Isola di S. Servolo di Venezia nel 2009; nel 2011 vince la prima edizione del "Premio OPERA", presso la Biblioteca Oriani di Ravenna. Fra le recenti mostre personali si ricordano: "Vanitas, AimoRoom", Lugano, Svizzera; "Frammenti", MAF di Forlimpopoli (FC); "Archetipi del contemporaneo", UMA Gallery, Novara nel 2022; nel 2019 "Nec spe nec metu", Palazzo del Monte di Pietà, Forlì; nel 2018 "Rust Never Sleeps", Zeit Gallery Pietrasanta (LU); "Out of Memory", "Art & Space Gallery", presso il Mandarin Oriental Hotel, Monaco di Baviera (D); "Surgery", Debaser Gallery, Pietrasanta (LU) nel 2017; "Volatili apparenze", presso il Museo Nazionale Etrusco di Marzabotto (BO) e "Lacrimae Rerum", presso la Galleria dell'Immagine di Rimini nel 2014; "Simplify and Disobey", Galleria Stefano Forni di Bologna nel 2013. Fra le collettive: "Border Line Art Festival", Palazzo dei Musei, Varallo (VR); "Ultraromanticismo", Rocca di Vignola (MO) nel 2022; "Cuatro Series", Galeria Lucia Duenas, Oviedo (E), 2021; "Nature inquiete", Monastero di Camaldoli (AR) nel 2021; Chiesa di Santa Maria dell'Angelo, Faenza nel 2020; "Nella mente di chi guarda", Chiesa di San Giovanni Battista, Modena nel 2019; "Fragilis Mortalitas", Casa Serra, Cesena (FC) e "Italy Korea, Art & Culture - Acknowledging the Differences", Museo Nazionale di Ravenna nel 2018; "Dialoghi paralleli", presso la Galleria Lara e Rino Costa, Valenza (AL) e "La scultura è una cosa seria", Galleria Bonioni Arte, Reggio Emilia nel 2016; "Arte dal Vero", Centro Gianni Isola di Imola (BO) nel 2015; "Martyrium", presso il M.E.A.M di Barcellona e la "Biennal Internacional d'Art" presso la Pobla de Segur, Lleida (E) nel 2014. Nel 2020 viene invitato al MAC di Lissone con la sua Installazione "Asàratos òikos", sempre nello stesso anno il suo progetto "Cariatidi" viene ospitato presso il Museo Ebraico di Bologna e alla "6° Biennale del Mosaico Contemporaneo" presso il Museo Nazionale di Ravenna nel 2019, nel 2017 viene invitato in Corea alla "Gyeonggi International Ceramic Biennale" e nel 2015 viene selezionato come finalista al "59° Premio Internazionale della Ceramica di Faenza". Alcune delle sue opere sono state vincitrici di premi nazionali e acquisite in collezioni pubbliche italiane e spagnole. Attualmente collabora con importanti gallerie italiane e europee. Vive e lavora a Meldola (FC).

Risorse: info sulla mostra Luca Freschi. Tra perdita e rinascita qui.

[Immagine: Luca Freschi, Black birds, 2017, terracotta ceramica dipinta, objet trouvé, legno e plexiglass, cm 55x55x15]

TAG: lucafreschi, artista, artist, arte, art

Giulia Spernazza

Giulia Spernazza è nata a Roma nel 1979. Dopo aver conseguito il diploma di Liceo Artistico, nel 2008 si laurea in Decorazione all’Accademia di Belle Arti ... Leggi Tutto

Armando Fettolini

Armando Fettolini è nato a Milano nel 1960. La passione per la pittura lo accompagna fin dall’infanzia, tanto che già a quindici anni viene preso a ... Leggi Tutto

Enrica Borghi

Enrica Borghi è nata a Macugnaga (Verbania) nel 1964, vive e lavora sulle colline del Lago d’Orta. Nel 1990 ha conseguito un master con specializzazione in... Leggi Tutto

Vedi tutti (153)

Contatti

ogni incontro, ogni scontro, ogni tipo di approccio con la creatività ha il potere di generare, di creare qualcosa. E' un'inclinazione all'originalità, alla novità, al cambiamento. Questo spazio, questo progetto, dà impulso alla condivisione della creatività.
Per condividere creazioni, idee, progetti scrivere a: staff@corpoacorpo.org o compilare il modulo seguente