#dieciXdieci

Documentari promossi dal Mudec sulle protagoniste della fotografia del Novecento

Dieci artiste che hanno segnato la fotografia del Novecento sono protagoniste, una per ciascuna puntata, di un documentario diretto da Fabrizio Spucches: #dieciXdieci racconta dieci storie per dieci donne, ogni settimana per dieci settimane, con uno sguardo su Dorothea Lange, Cindy Sherman, Lisetta Carmi, Marirosa Toscani Ballo, Margaret Bourke-White, Eve Arnold, Tina Modotti, Imogen Cunningham, Inge Morath e Gerda Taro.
Una mini-serie sulla fotografia, presentata in occasione de I talenti delle donne, il palinsesto promosso da Comune di Milano, che racconta personalità cariche ognuna di una peculiare caratteristica, tale da renderle diverse l'una dall'altra, ma aventi in comune l'essere riuscite a farsi avanti, da pioniere, in un ambiente ostico per le donne, a tratti proibito. Le artiste sono presentate da Nicolas Ballario, critico d'arte. 

TAG: mudec, diecixdieci, dieciperdieci, fotografia, artiste, donne, fotografe, documentario

fino al 20 febbraio 2021

ogni sabato alle ore 10

Canali social del Mudec

Davide Maria Coltro

Davide Maria Coltro, nato a Verona nel 1967, vive a Milano. La sua ricerca artistica è rivolta all'utilizzo delle tecnologie di massa con inedite architetture ch... Leggi Tutto

Maria Donata Papadia

Maria Donata Papadia laureata all’Accademia di Belle Arti di Ravenna, inizia il suo percorso artistico collaborando col Teatro Due Mondi, occupandosi delle scenog... Leggi Tutto

Simone Gori

Simone Gori (Firenze, 1986), architetto e designer per formazione, si è avvicinato giovanissimo all'arte. Interessato al dialogo tra arte, luoghi e persone, fa u... Leggi Tutto

Vedi tutti (118)

Contatti

ogni incontro, ogni scontro, ogni tipo di approccio con la creatività ha il potere di generare, di creare qualcosa. E' un'inclinazione all'originalità, alla novità, al cambiamento. Questo spazio, questo progetto, dà impulso alla condivisione della creatività.
Per condividere creazioni, idee, progetti scrivere a: staff@corpoacorpo.org o compilare il modulo seguente