Microsfere PE

Installazioni, disegno e pittura raccontano la coscienza ambientale, l'agire dell'uomo sulla natura, la produzione eccessiva e la dispersione nell'ambiente del polietilene (PE). La mostra di Emiliano Stella (1978), all'area loft del PAN - Palazzo delle Arti di Napoli, si sofferma non soltanto sul visibile ma anche su ciò che non lo è come una microsfera di plastica smarrita nel plancton. Pià di trenta lavori, tra cui undici inediti, eseguiti in tecniche miste su disegni in matita e olio su carta e su tessuti, nati con l'intento di descrivere la crisi del ambientale globale, quella di un mondo post-industrializzato vittima dell'arroganza dell'uomo che ne violenta gli equilibri. Microsfere PE, a cura di Barbara Matetich, parla, sino al 6 Settembre 2020, di un'arte etica e responsabile attraverso lavori il cui supporto è stato creato per lo più con materiale riciclato.

TAG: microsferape, polietilene, ambiente, natura, coscienzaambientale, emilianostella, plastica, arte, art, artecontemporanea, contemporaryart, exhibitions, napoli

Fino al 6 Settembre 2020

Da Lunedì a Sabato dalle 10 alle 19; Domenica dalle 10 alle 14 (chiusura: Martedì)

PAN - Palazzo delle Arti di Napoli
, Via dei Mille, 60 , Napoli , NA , Campania , Italia

Info:

Accesso consentito solo su prenotazione a questo link

Zeroottouno

Zeroottouno è un duo artistico composto da Davide Negro (Catanzaro, 1985) e Giuseppe Guerrisi (Cinquefrondi, Reggio Calabria, 1984). La loro ricerca è la ... Leggi Tutto

Faenza mia/Pietre miliari

FAENZA MIA/PIETRE MILIARI è un progetto di ISIA Faenza per Ente Ceramica Faenza.
Il nuovo progetto espositivo è stato sviluppato dagli studenti del 2... Leggi Tutto

Come le rose di Paracelso. Gabriella Benedini in dialogo con Paolo Bolpagni

Giovedì 26 maggio 2022 alle ore 17.30, la Fondazione Sabe per l'arte di Ravenna ospita la conferenza Come le rose di Paracelso che vedrà Gabriella Benedin... Leggi Tutto

Vedi tutti (36)

Contatti

ogni incontro, ogni scontro, ogni tipo di approccio con la creatività ha il potere di generare, di creare qualcosa. E' un'inclinazione all'originalità, alla novità, al cambiamento. Questo spazio, questo progetto, dà impulso alla condivisione della creatività.
Per condividere creazioni, idee, progetti scrivere a: staff@corpoacorpo.org o compilare il modulo seguente